buttonattivatiinformati

News dal mondo

WDF news sitoIl 16 ottobre 2012 è la Giornata Mondiale dell'Alimentazione, promossa quest'anno dalla FAO con il tema centrale "Le cooperative agricole nutrono il mondo" per sottolineare l'importanza e il ruolo fondamentale delle cooperative nel migliorare la sicurezza alimentare e nel contribuire in modo sostenibile all'eliminazione della fame. "In tre decenni di riduzione degli investimenti nazionali in agricoltura e nell'assistenza ufficiale allo sviluppo," – ha dichiarato il Direttore Generale della FAO Josè Graziano da Silva – "milioni di piccoli produttori hanno incontrato difficoltà nell'affrontare e nel reagire alla variabilità e le crisi del clima, dei mercati e dei prezzi. Dopo la crisi alimentare del 2007-2008 molti paesi hanno rinnovato il loro impegno per debellare la fame nel mondo e migliorare i mezzi di sussistenza. Ma in alcuni casi gli impegni verbali non sono stati seguiti da un concreto sostegno politico, programmatico e finanziario".

Governi nazionali, agenzie di sviluppo, organizzazioni non governative e intergovernative, e tutte le istituzioni accademiche e di ricerca hanno un ruolo da svolgere nel sostenere lo sviluppo di organizzazioni di produttori e cooperative forti, efficienti ed eque.

NutriAid onlus condivide e partecipa a questa iniziativa mondiale non solo agendo direttamente con progetti di lotta alla malnutrizione e sostegno allo sviluppo in Africa, ma anche promuovendo attraverso i suoi canali di comunicazione l'urgenza di riposizionare l'attenzione mondiale sui circa 200 milioni di bambini sotto i 5 anni che ad oggi soffrono di sintomi acuti o cronici di malnutrizione.

Il nostro focus quest'anno è per il riso, elemento simbolo di quello che costituisce per molte popolazioni africane la base della dieta quotidiana. L'aumento dei prezzi del 2007/2008 e la conseguente diminuzione della domanda/offerta, la grave siccità che ha colpito l'Africa e il land grabbing hanno determinato un impoverimento preoccupante delle comunità rurali e un conseguente aumento delle problematiche legate alla sottoalimentazione.

Il nostro appello si inserisce all'interno della campagna triennale lanciata da NutriAid contro la malnutrizione infantile nell'aprile 2012 con il titolo "La fame ha le gambe corte" che ha l'obiettivo di salvare 10.000 bambini dalla morte per fame nei paesi in cui operiamo.

 

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli.

Prosegui se sei d'accordo