News dal Senegal

Programme Atelier  25 mars Malika_page-0001.jpg_200

 

Si conclude a Malika il progetto
"Percorsi creativi e futuri innovativi per giovani senegalesi e ivoriani"
finanziato dal Ministero degli Interni con capofila la Regione Piemonte

NutriAid porta a compimento il progetto di Telemedicina e servizi hi-tech:
arrivano in Senegal le start up dei giovani innovatori

 

NutriAid International porta a casa risultati avveniristici per i giovani senegalesi.

Grazie al finanziamento del Ministero dell’Interno per il progetto “Percorsi creativi e futuri innovativi per i giovani senegalesi e ivoriani”, con capofila la Regione Piemonte, più di 20 ragazzi che vivono nell’area di Dakar, hanno iniziato un percorso virtuoso capitalizzando non solo un’innovativa formazione in telemedicina, finalizzata a fornire una specializzazione in informatica sanitaria ma ponendo le basi per la costituzione di start up in ambito medico che non risultavano essere presenti sul territorio.

 

I ragazzi hanno infatti costituito due nuove società che attualmente forniscono servizi essenziali alle strutture sanitarie e ospedaliere: in particolare, la consultazione telematica, ove non è più necessaria la presenza fisica perché il paziente viene preso in carica a distanza e i dati sanitari possono essere trasmessi tramite strumenti informatici -smartphone, tablet, laptop...-, la raccolta di dati dei pazienti su database -cartelle cliniche elettroniche- che permettono di redigere dei dossier medicali informatizzati e sistematizzare le terapie, l’elaborazione di studi epidemiologici, ricerche e statistiche che forniscono le basi per l’adozione di misure di prevenzione a livello di popolazione -es. protocollo vaccinale-, la consegna a domicilio dei medicinali e i servizi di salute materno infantile.

L’e-Santé ha consentito a questi giovani di incrociare le esigenze della sanità pubblica senegalese con le nuove tecnologie messe a disposizione dall’informatica sanitaria.

In senso lato, non ci riferiamo solo all'evoluzione tecnologica, ma anche ad una mentalità, un modo di pensare, un’attitudine ed un impegno finalizzato al miglioramento dell'assistenza sanitaria a livello locale, regionale e nazionale che ora questi giovani potranno proporre in un Paese, quale il Senegal, in cui il Digital Device crea ancor oggi una condizione di svantaggio economico e culturale che favorisce le migrazioni verso i Paesi con economie più forti.

La telemedicina, proposta e realizzata da NutriAid, rappresenta dunque un requisito essenziale per lo sviluppo delle potenzialità di questi giovani finalizzato alla modernizzazione di un sistema produttivo e ad una nuova strategia per la generazione di reddito nella fascia giovanile.

jpgProgramme Atelier_ 25 mars Malika_page-0001.jpg

jpgProgramme Atelier_ 25 mars Malika_page-0002.jpg

jpgProgramme Atelier_ 25 mars Malika_page-0003.jpg



 

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli.

Prosegui se sei d'accordo