buttonattivatiinformati

News

mostramilano

Visitate la mostra fotografica GENTE D'AFRICA

6-15 novembre 2012 | Mostra fotografica | apertura tutti i giorni dalle 9 alle 22
Spazio Espositivo PwC Milano | Via Monte Rosa 91 | Milano

giovedi 15 novembre | ore 18.30 |
Serata conclusiva con la partecipazione dei 6 fotografi | Seguirà cocktail

appello PACCHETTI news

SIETE PRONTI?

Anche quest'anno sta per partire l'iniziativa PACCHETTI NATALIZI!

DOVE: FNAC TORINO E MILANO
QUANDO: A DICEMBRE

....abbiamo bisogno di voi VOLONTARI per fare i pacchetti e contribuire ai progetti di lotta contro la malnutrizione di NUTRIAID!

forumsad

Mettere in rete le organizzazioni del Sud Italia che fanno sostegno a distanza. Di questo ha parlato la puntata di Spazio Libero, su RaiTre, di mercoledì 17 ottobre, alle 10.


Forumsad e Fondazione con il Sud da tempo stanno lavorando con le associazioni di Calabria, Puglia e Sicilia, per mettere a disposizione la loro esperienza e far sì che le realtà locali si conoscano. Per lavorare meglio e uniti. Tutto ciò rientra nel progetto "Sostegno a distanza in rete", che, a breve, partirà anche in Campania, Sardegna e Basilicata.

Le immagini della puntata di Spazio Libero sono state riprese dal seminario "Verso la rete del sud" che si è svolto a Roma il 22 settembre presso l'Ecohotel; è stata la prima occasione in cui si sono incontrati i rappresentanti delle associazioni di Calabria, Puglia e Sicilia.

WDF news sito

Il 16 ottobre 2012 è la Giornata Mondiale dell'Alimentazione, promossa quest'anno dalla FAO con il tema centrale "Le cooperative agricole nutrono il mondo" per sottolineare l'importanza e il ruolo fondamentale delle cooperative nel migliorare la sicurezza alimentare e nel contribuire in modo sostenibile all'eliminazione della fame. "In tre decenni di riduzione degli investimenti nazionali in agricoltura e nell'assistenza ufficiale allo sviluppo," – ha dichiarato il Direttore Generale della FAO Josè Graziano da Silva – "milioni di piccoli produttori hanno incontrato difficoltà nell'affrontare e nel reagire alla variabilità e le crisi del clima, dei mercati e dei prezzi. Dopo la crisi alimentare del 2007-2008 molti paesi hanno rinnovato il loro impegno per debellare la fame nel mondo e migliorare i mezzi di sussistenza. Ma in alcuni casi gli impegni verbali non sono stati seguiti da un concreto sostegno politico, programmatico e finanziario".

Governi nazionali, agenzie di sviluppo, organizzazioni non governative e intergovernative, e tutte le istituzioni accademiche e di ricerca hanno un ruolo da svolgere nel sostenere lo sviluppo di organizzazioni di produttori e cooperative forti, efficienti ed eque.

NutriAid onlus condivide e partecipa a questa iniziativa mondiale non solo agendo direttamente con progetti di lotta alla malnutrizione e sostegno allo sviluppo in Africa, ma anche promuovendo attraverso i suoi canali di comunicazione l'urgenza di riposizionare l'attenzione mondiale sui circa 200 milioni di bambini sotto i 5 anni che ad oggi soffrono di sintomi acuti o cronici di malnutrizione.

Il nostro focus quest'anno è per il riso, elemento simbolo di quello che costituisce per molte popolazioni africane la base della dieta quotidiana. L'aumento dei prezzi del 2007/2008 e la conseguente diminuzione della domanda/offerta, la grave siccità che ha colpito l'Africa e il land grabbing hanno determinato un impoverimento preoccupante delle comunità rurali e un conseguente aumento delle problematiche legate alla sottoalimentazione.

Il nostro appello si inserisce all'interno della campagna triennale lanciata da NutriAid contro la malnutrizione infantile nell'aprile 2012 con il titolo "La fame ha le gambe corte" che ha l'obiettivo di salvare 10.000 bambini dalla morte per fame nei paesi in cui operiamo.

 

GHI

L'uso insostenibile delle terre, dell'acqua e dell'energia sta minacciando la sicurezza alimentare dei più poveri e più vulnerabili, secondo l'Indice Globale della Fame (Global Hunger Index - GHI) presentato a Milano ieri - 11 ottobre - da Cesvi, in collaborazione con Link 2007, ISPI, Comune di Milano e il Patrocinio di Expo 2015.

Il rapporto 2012, realizzato da IFPRI (International Food Policy Research Institute), Welthungerhilfe e Concern e giunto alla quinta edizione italiana, analizza la situazione in oltre 120 Paesi, 20 dei quali hanno un Indice di Fame allarmante o estremamente allarmante; tra essi: Burundi, Eritrea, Haiti, Paesi nei quali il 50% della popolazione è denutrito.

Il GHI combina tre indicatori: la percentuale di popolazione denutrita, il tasso di mortalità infantile e la percentuale di bambini sottopeso. Sebbene l'Indice mondiale della fame scenda dai 19,8 punti del 1990 ai 14,7 del 2012, l'Africa Sub Sahariana e l'Asia Meridionale mantengono valori elevati con 22,5 e 20,7 punti.

10MD1801 r

Venerdì 12 ottobre il Vice Presidente di NutriAid dr. Costanzo Bellando terrà la sua relazione alla 2° edizione del CORSO DI FORMAZIONE IN MEDICINA TROPICALE promosso dalle organizzazioni del tavolo sanitario del Consorzio delle Ong Piemontesi di cui NutriAid fa parte.

Il COP è un'associazione che riunisce le principali organizzazioni operative sul territorio piemontese che si occupano prioritariamente di cooperazione internazionale e di educazione alla cittadinanza mondiale. Nato nel 1997, ad oggi conta 25 organizzazioni, operative in oltre 90 Paesi del mondo grazie al lavoro di circa 100 collaboratori, 1.000 volontari in Piemonte e 70 impegnati all'estero.

Le organizzazioni ASPIC, CCM, COI, Medici con l'Africa CUAMM, NUTRIAID e Rainbow4Africa, che costituiscono il tavolo di lavoro del COP sulla cooperazione in ambito sanitario, hanno promosso e organizzato per l'anno 2012 la 2° edizione del "Corso di formazione in Medicina tropicale".

Il corso è rivolto a medici, infermieri, e altri professionisti della sanità, interessati ad esperienze lavorative e di volontariato internazionale nei paesi a basso reddito.

Il progetto si propone di avvicinare personale sanitario che intende svolgere in parte o completamente la propria attività in Paesi in via di Sviluppo (PVS), fornendo una preparazione medica di base adeguata alla realtà sanitaria dei paesi a basso reddito.

Il corso articolato in quattro moduli specifici affronterà, in ciascun modulo, in modo approfondito alcuni aspetti della medicina nei PVS.

Ciascuno modulo prevede la partecipazione di 20 iscritti e la relativa assegnazione di crediti formativi (ECM).

corso-medici-2012

"IDENTIFICAZIONE E TRATTAMENTO DELLA MALNUTRIZIONE INFANTILE NEI PAESI A BASSO REDDITO"
IV° CORSO DI FORMAZIONE promosso da NUTRIAID

5/6 ottobre 2012
Torino, Via delle Orfane, 1

 

Il corso, rivolto a medici pediatri, infermieri pediatrici e nutrizionisti, è finalizzato alla formazione e al reperimento delle risorse umane interessate a svolgere attività di volontariato internazionale ed intervenire nei paesi in via di sviluppo.

In linea con le Health Policies dei paesi in cui NutriAid interviene e con le Linee guida dell'OMS Organizzazione Mondiale della Sanità il corso si propone di fornire ai partecipanti una formazione di base sulle caratteristiche principali della malnutrizione infantile in particolare in relazione a diagnosi, trattamento e terapia.
Articolato in 2 mezze giornate, il corso prevede una parte teorica di approfondimento degli aspetti della malnutrizione e una parte interattiva circa le attività che si svolgono nei centri nutrizionali.

Il corso si terrà venerdì 5 ottobre 2012 dalle 14.00 alle 18.30 e sabato 6 ottobre dalle 9.00 alle 13.30 presso la sede di NutriAid Via delle Orfane, 1 Torino

catalina

E' in fase di produzione anche quest'anno il calendario NutriAid!
Il 2013 racconterà le storie dei bambini del Rwanda con le straordinarie immagini di Catalina Martin-Chico, fotografa franco-spagnola.

A breve uscirà un'anteprima delle immagini.

Puoi già prenotare la tua copia del calendario scrivendo a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o chiamando al num. 011.4390017

 

scuola-cesedi

È online il catalogo Ce.Se.Di. (Centro Servizi Didattici della Provincia di Torino) 2012/13 ... e quest'anno ci siamo anche noi!

A pagina 143 troverai il progetto di NutriAid: un percorso di tre incontri dal titolo "Esclusi per fame. Diritti, povertà e cittadinanza globale" rivolto alle classi prime e seconde della scuola superiore. La partecipazione è gratuita, ma è necessario iscriversi.

Aderisci all'iniziativa o segnalala ai tuoi contatti!

Clicca qui per scaricare il modulo di adesione da far pervenire al Ce.Se.Di., se interessati, entro il 15 novembre.

Per informazioni rispetto a questo percorso o per conoscere tutti gli altri progetti di Educazione allo Sviluppo di NutriAid contatta Erika Larcher: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , tel. 011 4390017

 

 

yougive jpg

Yougive è una nuovissima applicazione per iPhone (e presto anche disponibile su Android) scaricabile gratuitamente dall'AppStore, che permette di effettuare donazioni alle più importanti organizzazioni e alle loro campagne. Un esempio pratico e accessibile di mobile fundraising che permette di sostenere direttamente una causa umanitaria dal proprio telefono.

Grazie a YouGive gli utenti possono:

- Donare direttamente dal telefonino

- Informarsi sulle campagne e sulle attività delle organizzazioni

- Restare in contatto con le organizzazioni

NutriAid è entrata a fare parte di questo innovativo progetto insieme ad una rete di organizzazioni che condividono l'obiettivo di cercare una risposta diretta e trasparente agli appelli umanitari e alle emergenze. Il nostro appello riguarda la R.D.del Congo e fa parte della campagna La fame ha le gambe corte contro la malnutrizione infantile.

Guarda questo video!

Scarica anche tu la app per il tuo iPhone e contribuisci alla campagna di NUTRIAID!



10CR0853

IN 20 ANNI 14 MILA DECESSI IN MENO AL GIORNO

In calo la mortalita' dei bambini sotto i 5 anni, passato da circa 12 milioni nel 1990 a 6,9 milioni nel 2011.
E' quanto rivela il nuovo rapporto Unicef-Igme (gruppo guidato da Unicef e Oms, di cui fa parte la Banca Mondiale e la Un Population Division), diffuso oggi.
Ogni giorno sopravvivono circa 14.000 bambini in piu' rispetto a due decenni fa: il tasso mondiale di mortalita' sotto i 5 anni e' sceso da 87 decessi ogni 1.000 nati vivi nel 1990 a 51 nel 2011: questi i principali dati diffusi oggi dall'Unicef. Il nuovo Rapporto 2012 "Committing to Child Survival: A Promise Renewed" esamina l'andamento delle stime e dei dati inerenti la mortalita' infantile dal 1990, evidenziando i principali risultati ottenuti nella diminuzione del livello di mortalita' infantile in tutte le regioni e nei diversi paesi.

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli.

Prosegui se sei d'accordo